Nuova influenza: Oms, allerta a 5

 

(ANSA) – GINEVRA, 29 APR – L’Oms sanita’ ha elevato da quattro a cinque, su una scala di sei, il livello di allerta sul rischio di pandemia per l’influenza da suini. Lo ha annunciato il direttore generale dell’Oms Margaret Chan in una conferenza stampa a Ginevra. La fase 5 e’ a un solo passo dalla pandemia (livello 6). E’ caratterizzata dalla diffusione del virus da uomo a uomo in almeno 2 paesi in una regione dell’Oms. La dichiarazione di fase 5 e’ ‘un forte segnale – spiega l’Oms – che una pandemia e’ imminente’.

——————————————————————————————————————————

chissà se berluskoni ci rassicura anche su questo…nel frattempo le vendite delle case farmaceutiche sono salite alle stelle, i profitti non ne parliamo (o vogliamo dimenticare che mister clinton non firmò mai il protocollo sul copyright del genoma?)…credete forse che a qualcuno importi della salute?…business!!!

Pubblicato in Blog

che non crepi il lupo!!!

LUPI AVVELENATI SUI SIBILLINI, INDAGA LA FORESTALE

lupi2.bmp

CASTELSANTANGELO SUL NERA – Tre lupi, due femmine e un maschio, sono stati trovati morti avvelenati nel Parco dei Sibillini da agenti del Corpo forestale dello Stato (Cfs) di Castelsantangelo sul Nera (Macerata). Per ucciderli è stata utilizzata come esca la carcassa di una pecora imbottita di veleno: i resti della pecora sono stati trovati accanto a quelli di due lupi, insieme ad una volpe morta. Poco lontano, un collaboratore del parco ha rinvenuto il terzo lupo morto.Nessuno degli animali presentava segni esterni di traumi o ferite. I lupi sono stati consegnati all’Istituto zooprofilattico dell’Umbria e delle Marche per gli esami necroscopici e tossicologici, che serviranno per identificare il tipo di veleno impiegato, mentre il Cfs cerca di identificare i responsabili del gesto.

In Italia il lupo è protetto dal 1977 ed è inserito tra le specie di interesse comunitario prioritario nell’ambito della direttiva Habitat. “Oltre ad essere punito come un grave reato, l’avvelenamento è un’azione insensata”, sottolinea la direzione del Parco dei Sibillini. “Il lupo infatti, carnivoro al vertice della catena ecologica, svolge un ruolo fondamentale per l’ecosistema regolando le popolazioni di erbivori, come i cinghiali, che producono gravi danni all’agricoltura. Specie simbolo dell’Appennino, dove vive da sempre, non attacca mai l’uomo, dal quale normalmente si nasconde. E’ dunque molto meno pericoloso dei cani randagi”.

Pubblicato in Blog

proprio niente di meglio da fare?

Berlusconi: Scontro in Aula Camera su ‘parlamentari maleodoranti’

Roma, 29 apr. (Apcom) – Le parole del premier Silvio Berlusconi si parlamentari “maleodoranti e malvestiti” approdano in Aula alla Camera con l’opposizione che chiede l’intervento chiarificatore del ministro per i Rapporti con il Parlamento, Elio Vito.

A sollevare la questione è Roberto Giachetti (Pd) che, non senza ironia, sottolinea di essere consapevole di non avere un particolare gusto nel vestire e, stavolta seriamente, chiede che intervenga il Ministro Vito sulle dichiarazioni fatte dal presidente del Consiglio oggi a Varsavia. Si associa alla richiesta anche Michele Vietti (Udc) che incassa il complimento del vicepresidente di turno dell’Assemblea Rosy Bindi che, nel dargli la parola, fa notare come sia “sempre ben vestito”. “Io ho un buon rapporto con la doccia – afferma Vietti – ma non è accettabile che all’interno di una strategia che annovera una serie ininterrotta di episodi di denigrazione dell’istituzione parlamentare si introducano elementi di discriminazione estetico-olfattiva che non solo sono di cattivo gusto ma anche poco rispettose della dignità dei parlamentari, dei partiti e del Parlamento”.

——————————————————————————————————————————

che vietti abbia un buon rapporto con la doccia è cosa che mi interressa molto meno dei suoi buoni rapporti cion totò cuffaro, suo compagno di partito…ed in quanto ai parlamentari maleodoranti, anche i premier puzzano…che facciamo lo chiediamo alle sue conigliette candidate?

Pubblicato in Blog

CASO MENINGITE: SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO ALLA ASM MATERA
 

CASI MENINGITE: SITUAZIONE FUORI CONTROLLO IN GIUNTA REGIONALE A POTENZA

 

Pubblicato in Blog

VISITA AL POTABILIZZATORE DEL PERTUSILLO
 
29/04/2009 13.02.14
[Basilicata]

Oggi il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, il prefetto di Potenza, Luigi Riccio ed il sindaco di Missanello, Senatro Vivoli hanno visitato il Potabilizzatore del Pertusillo. Hanno così potuto apprezzare lo stato degli ingenti lavori per il potenziamento della struttura. Nell’impianto, infatti, sono in corso investimenti per oltre 12 milioni di Euro. In particolare, i lavori riguardano l’installazione di 13 filtri a carbone attivo di ultima generazione, e nuove stazioni di trattamento per la insuflazione del carbone in polvere, per la clorazione con ipoclorito di sodio e per la disidratazione dei fanghi. Gli interventi consentiranno un ulteriore miglioramento degli standard di sicurezza e di qualità dell’acqua trattata, una ottimizzazione dei volumi trattati (con la realizzazione di un impianto di ricircolo, infatti, tutta l’acqua utilizzata per la gestione verrà reimpiegata) e, quindi, una sensibile riduzione dei volumi derivanti dagli sfridi di lavorazione. Il potabilizzatore è un impianto industriale che permette la trasformazione delle acque superficiali (quelle provenienti da invaso) in acque idonee al consumo umano, con parametri organolettici, fisici, chimici, microbiologici e generali, rientranti nei valori stabiliti dalla normativa vigente. Il processo avviene, in successione, attraverso la pre-disinfezione, la eventuale microstacciatura, la decantazione mediante la chiariflocculazione, la filtrazione e la post-disinfezione. I fanghi prodotti subiscono un separato processo di ispessimento e disidratazione.
L’impianto di potabilizzazione del Pertusillo, in particolare, è in grado di produrre circa 4000 litri/secondo e serve la Puglia centro meridionale. Si estende per circa 20 Ha e comprende anche un laboratorio chimico per l’analisi delle acque. Una curiosità: la sola vasca di accumulo di acqua grezza è lunga 8 volte una piscina olimpionica ed è in grado di contenere 700.000 metri cubi di preziosa risorsa.

——————————————————————————

che presidente, sempre in giro a visitare, concludere accordi, parlare con la gente…ci sono investimenti in corso per 12 milioni di euro nel potabilizzatore…bene!!!…serve la puglia meridionale?…bene!!!…quanto ci rende la regione puglia per il serivzio alla luce dell’accordo su acqua s.p.a?…male, malissimo!!!

Pubblicato in Blog

Veronica Lario sulle candidate: “Ciarpame senza pudore”

 

29 aprile 2009 – “Ciarpame senza pudore”. Così, Veronica Lario definisce, in una dichiarazione all’ANSA, l’uso delle candidature delle donne che a suo avviso si sta facendo per le elezioni europee. La signora Berlusconi ha deciso di mettere per iscritto in una mail – in risposta ad alcune domande sul dibattito aperto dall’articolo pubblicato ieri dalla Fondazione Farefuturo – il suo stato d’animo di fronte a ciò che hanno scritto oggi i giornali sulle possibili candidate del Pdl alle europee. “Belle donne in politica? Non un merito Nè un demerito” – “Voglio che sia chiaro – spiega – che io e i miei figli siamo vittime e non complici di questa situazione. Dobbiamo subirla e ci fa soffrire”. Alla domanda su cosa pensa del ruolo delle donne in politica, alla luce delle polemiche di queste ore, Veronica Lario risponde che “per fortuna è da tempo che c’é un futuro al femminile sia nell’imprenditoria che nella politica e questa è una realtà globale. C’é stata la Thatcher e oggi abbiamo la Merkel, giusto per citare alcune donne, per potere dire che esiste una carriera politica al femminile”. “In Italia – aggiunge la moglie del presidente del Consiglio – la storia va da Nilde Jotti e prosegue con la Prestigiacomo. Le donne oggi sono e possono essere più belle; e che ci siano belle donne anche nella politica non è un merito né un demerito. “Potere sfrontato e senza ritegno” - Ma quello che emerge oggi attraverso il paravento delle curve e della bellezza femminile, e che è ancora più grave, è la sfrontatezza e la mancanza di ritegno del potere che offende la credibilità di tutte e questo va contro le donne in genere e soprattutto contro quelle che sono state sempre in prima linea e che ancora lo sono a tutela dei loro diritti”. “Qualcuno – osserva Veronica Lario – ha scritto che tutto questo è a sostegno del divertimento dell’imperatore. Condivido, quello che emerge dai giornali è un ciarpame senza pudore, tutto in nome del potere”. “Sul party di domenica? Ha sopreso anche me” - La signora Berlusconi prende anche l’iniziativa di parlare della notizia, pubblicata oggi da la Repubblica, secondo cui il premier sarebbe stato domenica notte in una discoteca di Napoli a una festa di compleanno d’una ragazza di 18 anni: “Che cosa ne penso? La cosa ha sorpreso molto anche me, anche perché non è mai venuto a nessun diciottesimo dei suoi figli pur essendo stato invitato”.

—————————————————————————————————————————–

beh, se lo dice lei!!!…una signora che sposa uno simile (per la bellezza?…per l’humour?…per le qualità morali?) e ci fa anche tre cloni credo non possa essere assunta a nulla che non sia la semplice constatazione che su quella telenovela familiare si sta costruendo una saga peronista…così speriamo che alla morte del berluskoni qualcuno non decida di far avanzare lei come “conducator”, ma c’è da scommetterci che pure qualche pd lo sta già sperando

Pubblicato in Blog

dieci alle dieci

dieci minuti alla dieci ed ancora nesun comunicato su basilicatanet…sono preoccupato…che sia arrivata la suina a via anzio ed il presidente stia mettendo già le setole?

Pubblicato in Blog