alle europee…

21/05/2014

non so e non voglio sapere se intorno a quanto affermo ci sia del consenso interno al pd ed esterno alla società che non vuole essere più imboccata, ma alle europee io voterò pd per impedire il collasso del paese nelle sue viscere, senza dimenticare i danni che lo stesso pd ha procurato e che deve riparare, ma senza esprimere alcuna preferenza perché non accetto la linea con cui sono state imposte le liste…questo è quanto!!!

miko somma

Pubblicato in Blog

a chi conviene raddoppiare?

di fatto lo stato prevede un incasso di accise e tasse varie dalle compagnie derivante dal raddoppio delle estrazioni di circa 2,4 miliardi di euro dai circa 1,2 attuali (alla basilicata 172 milioni + una quota al momento non calcolabile dei 74 milioni del fondo idrocarburi)…sembra tanto vero?…

non voglio annoiare con i calcoli, ma la sola mancata iva derivante da una contrazione del 10% del valore aggiunto del turismo nazionale rappresenta qualcosa oltre i 2 miliardi di euro…

il resto desumetelo pure per capire a chi conviene estrarre di più, considerando un utile netto del 23-26% per le compagnie

miko somma

p.s. non voglio appesantire con un altro comunicato stampa in merito, ma di fatto è già scritto e lo pubblicherò al momento più opportuno…

Pubblicato in Blog

ipotesi di reato, omicidio per omissione

ansa - L’ipotesi di reato su cui la Procura di Bologna ha riaperto l’inchiesta archiviata sui comportamenti omissivi di funzionari di Stato nella revoca della scorta al giuslavorista Marco Biagi, ucciso dalle Br il 19 marzo 2002, è omicidio per omissione. L’inchiesta è derivata anche da documenti sequestrati nell’inchiesta sul conto dell’ex ministro Scajola

L’ omicidio per omissione è una ipotesi di reato più grave dell’omissione semplice, che sarebbe prescritta dopo 7 anni e mezzo (nel 2009), e dunque perseguibile. E’ prevista dal 2/o comma dell’art.40 codice penale: “Non impedire un evento, che si ha l’obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo”. In pratica il procuratore Roberto Alfonso e il sostituto Antonello Gustapane, titolari del fascicolo, ipotizzano che chi sapeva delle minacce a Biagi non fece quello che era in suo potere e dovere per porlo al riparo dai propositi eversivi delle nuove Br.

In merito alla notizia sull’ipotesi di reato per l’inchiesta sulla revoca della scorta a Marco Biagi (omicidio per omissione), la Procura di Bologna – per mezzo del procuratore aggiunto e portavoce della Procura, Valter Giovannini – ha fatto sapere di non avere nulla da comunicare.

——————————-

per il momento dunque si indaga su una ipotesi di reato…poi se ci chiediamo chi era il titolare del dicastero competente, possiamo presumere anche chi, direttamente od indirettamente, è “ipotizzato” di quel reato…

Pubblicato in Blog

inutili presidi…

quando la smetteremo di convocare inutili presidi e manifestazioni identitarie contro il petrolio con 4 gatti 4 a parteciparvi, per 30 secondi di passaggio televisivo e la solita, desolante ripresa in campo largo della “folla” che depaupera il senso stesso di quella opposizione, facendola apparire meno che minoritaria, sarà cosa buona…

le folle, semmai, le si porterà in strada solo e soltanto quando avremo convinto le forze politiche che quel petrolio uccide una regione e che occorre sfilarsi di dosso l’ipocrisia di credere ancora ad una chimera…

 

Pubblicato in Blog