qui-urinarie…

28/01/2015

un capolavoro di ipocrisia il nome di bersani nelle qui-urinarie dei 5 stelle?…o di tardivo rinsavimento dopo aver favorito le larghe intese?…o proprio si tratta di dissesto mentale e basta?

miko somma

Pubblicato in Blog

costituzione immateriale…

28/01/2015

dunque per dare l’incarico al presidente del consiglio ci pensa il presidente della repubblica, per fare il presidente della repubblica se ne occupa invece il presidente del consiglio…costituzione immateriale…

miko somma

Pubblicato in Blog

i peggio…

28/01/2015

…è che mediocri e leccaderetano (che in genere coincidono) in politica sono anche peggio di criminali e corrotti…

miko somma

Pubblicato in Blog

il lato comico…

28/01/2015

se la prendi dal lato comico – ed in ogni tragedia, in fondo in fondo, un lato comico c’è sempre – la situazione a potenza è davvero esilarante, quasi una situation comedy…

miko somma

Pubblicato in Blog

la trappola, il tempo che scorre, i danni…

AGR Oggi 27 gennaio 2015 alle ore 16, il Sindaco Dario De Luca ha incontrato i rappresentanti del ‘Centrosinistra per Petrone’. Dall’incontro – si legge in un comunicato – è emerso che il ‘Centrosinistra per Petrone’ è disponibile a partecipare, per il bene della Città, a un governo istituzionale che sia appoggiato da tutte le forze politiche consiliari a tanto disponibili. Lo scopo di questo governo sarà quello di affrontare le azioni di risanamento necessarie, nonché di avviare il rilancio della Città, anche attraverso il riconoscimento del suo ruolo di Capoluogo di Regione. Il Sindaco, acquisita e valutata positivamente questa disponibilità, si è riservato di interpellare nel più breve tempo possibile le altre forze politiche consiliari che si saranno rese disponibili e di riconvocare un incontro con il ‘Centrosinistra per Petrone’ entro sabato prossimo, per riferire gli esiti degli incontri.

——————————————-

la trappola del sindaco dimissionario pare faccia qualche effetto sui consiglieri della lista “centrosinistra per petrone”, che paiono abboccare al bocconcino della governabilità di una città ormai ingovernabile anche a costo di dover digerire la “mala yerba” di comunicati stampa fangosi e velenosi come quello del consigliere di f.lli d’italia (curioso, sembra quasi il nome di una ditta di spedizioni :) ) in cui si accusa lo stesso petrone di aver “intascato” incarichi professionali dalla regione basilicata per il tramite di delibere di giunta (leggi al http://www.comitatonooilpotenza.com/?p=11616 ), quasi a formalizzare un ricatto-trappola con boccone, avvelenato però…bene, staremo a vedere dunque, ma una cosa è certa…abbiamo in consiglio persone non in grado di gestire una fase delicata per questa città – per carità, tutte brave persone, si intende, tutte accomunate dall’identico desiderio di salvare la città capoluogo dal disastro (peccato che qualcuno però ne sia in qualche modo stato compartecipe di quel disastro che si accanisce su una città che paga per i vizi di una regione e per quelli di chi pretende di essere, per diritto semidivino, sempiterno dispensatore di strategie politiche) - fase che non si può pretendere non siano i cittadini a dover decidere con libere elezioni in grado di indicare percorsi meno arruffati di quello che si profilerebbe con strane alleanze del “tutti dentro”, ma che di fatto qualcuno sta decidendo che si debba decidere altrove, in qualche salottino o camera di compensazione di una politica regionale e cittadina che evidentemente ancora non è stufa di fare danni!!!…nel frattempo rapido corre il tempo in cui si consuma la finestra utile per andare al voto ed evitare un commissariamento inevitabile che, non andando adesso al voto, rischierebbe di trascinarsi per almeno un anno, con tutta la macelleria sociale che sin troppo facile intuire…ma si sa che qualche centinaio di euro al mese per tenere al caldo lo scranno consiliare multipartisan, anche quando nulla si potrà fare per l’evidenza dei fatti di bilancio, è sempre la soluzione che appare migliore ai casi propri in attesa dei tempi che verranno…buona giornata a tutti, allora e vediamo cosa risponderà, se risponderà, petrone in merito alle accuse lanciategli dal suo “alleato” gianni rosa, nuovo rais di potenza…

Pubblicato in Blog