piepoli sonda…

La crisi del patto del Nazareno sembra avvantaggiare il Pd (sale di un punto e passa al 37%) mentre Forza Italia resta ferma all’11,5%. Prosegue l’ascesa della Lega nord che raggiunge il 16% dei consensi mentre il movimento di Grillo registra una leggera flessione e si attesta al 17,5. Perde mezzo punto anche il partito di Alfano che consegue il 4,5 % dei consensi. E’ quanto emerge dal sondaggio condotto dall’Istituto Piepoli per l’agenzia ANSA.

Questo il quadro complessivo (tra parentesi la variazione percentuale rispetto alla settimana precedente):
- Pd 37,0% (+1 ).
    – Sel 4,5% ( = ).
    – Altri centrosinistra 1,0% ( = ).
    – Fi 11,5% ( = ).
    – Ncd-Udc 4,5% (-0,5).
    – Fdi-An 3,5% ( = ).
    – Lega Nord 16,0% (+0,5).
    – Altri centrodestra 0,5% ( = ).
    – M5S 17,5% (-0,5).
    – Altri partiti 4,0% (-0,5).

    Il sondaggio qui presentato è stato eseguito il 9 Febbraio 2015 per ANSA con metodologia mista CATI – CAWI, su un campione di 1.000 casi rappresentativo della popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, Grandi Ripartizioni Geografiche e Ampiezza Centri proporzionalmente all’universo della popolazione italiana.

Pubblicato in Blog

danno erariale emergente…

10/02/2015

vorrei solo far notare che la chiusura delle scale mobili s. lucia a potenza comporta anche la mancanza manutenzione e che a causa della mancata manutenzione un’opera nuova diventa presto un’opera sfasciata, così aprendosi la via al danno civile eventuale ed a quello erariale emergente, in conseguenza del combinato disposto tra l’art. 2043 codice civile e diverse sentenze giurisprudenziali in materia di omessa manutenzione di bene pubblico

miko somma

Pubblicato in Blog

un mini-shuttle europeo…

Luce verde al lancio di Ixv, il “mini-shuttle europeo”

ansa – E’ arrivato anche l’ultimo ‘Go’ per il lancio della capsula Ixv (Intermediate eXperimental Vehicle), la missione ‘apripista’ per creare una navetta tutta europea in grado di andare nello spazio e di rientrare a Terra. Il lancio è in programma l’11 febbraio alle 14.00 (ora italiana) dalla base europea di Kourou ( Guyana Francese) con un razzo Vega. Dopo aver raggiunto l’altezza di 420 chilometri, Ixv rientrerà a Terra ‘surfando’ nell’atmosfera a una velocità di 27.000 chilometri orari.

Con l’ultima luce verde arrivata dalla commissione di tecnici per il lancio e l’arrivo in posizione della nave di recupero, i preparativi per il lancio di Ixv sono quasi conclusi. E’ una missione dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e di cui l’Italia è il principale contributore, con l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi). Il veicolo è stato inoltre costruito in Italia dalla Thales Alenia Space (Thales-Finmeccanica) e alla missione hanno contribuito Cira, Telespazio e Avio.

Obiettivo della missione è raccogliere preziose informazioni che potranno essere la base per costruire in futuro un veicolo spaziale europeo in grado di rientrare a Terra dalle orbite basse, ad esempio dalla Stazione Spaziale Internazionale (Iss).

Nel test la capsula Ixv verrà lanciata a 420 chilometri di altezza da Vega, altro progetto europeo con un ‘cuore’ tutto italiano, per rientrare a Terra ‘tuffandosi’ nell’Oceano Atlantico. La discesa avverrà ‘surfando’ in maniera controllata con il naso in su, simile alla discesa dello Space Shuttle, mettendo a dura prova gli scudi termici che ne proteggono il fondo. L’intera missione durerà appena 100 minuti, fino a quando Ixv non aprirà i paracadute tuffandosi delicatamente in mare, dove verrà recuperata da una nave.

 

Pubblicato in Blog