grand guignol nigeriano…

(ANSA) – ROMA, 28 MAR – Il gruppo terroristico di Boko Haram ha decapitato 23 persone con una motosega nel nordest della Nigeria, dove oggi si vota per l’elezione del Presidente e del Parlamento. Lo riferisce l’agenzia tedesca Dpa.

Pubblicato in Blog

ma che strano…

(ANSA) – POTENZA, 28 MAR – La Giunta regionale ha approvato uno schema di convenzione tra il Corpo forestale dello Stato e la Regione per il censimento in Basilicata degli alberi monumentali, “cioè gruppi o singoli alberi che hanno rilevanza naturalistica, storica, monumentale culturale”. Lo ha reso noto l’ufficio stampa della stessa Giunta lucana.

————————————————————–

ma che strano, proprio ieri lo facevo notare in un commento al lancio del parco del pollino che informava dell’attività locale di censimento degli alberi monumentali (o alberi padre)…

il mio commento, che troverete facilmente scorrendo il blog, testualmente recitava “riporto questa bella notizia per stimolare il politicume lucano ad avviare al più presto un grande censimento degli “alberi padre” nel territorio regionale, anche al di fuori di aree protette, per dare avvio ad una preservazione di questi patriarchi arborei da noi molto diffusi, vista la quantità di aree forestali difficilmente interessate dall’industria boschiva (che ha le sue regole anche abbastanza ferree - intendiamoci – mentre non altrettanto si potrebbe dire per altre attività che pure insistono sui boschi) e vista anche la diffusione in terreni agricoli di alberi di antiche origini…

iniziative simili erano state avviate negli scorsi decenni, poi lasciate nel dimenticatoio…e sarebbe utile riavviare progetti seri di tutela degli alberi padre  con una specifica legge regionale…”
 
allora due sono le possibilità…o io ho una sorta di “palla di cristallo” che recepisce in anticipo quanto già alle intenzioni della giunta (strano che però non vi fosse stata finora alcuna decisione comunicata anteriormente a questa intenzione…in genere da norma e da prassi consolidata prima si decide con delibera di voler procedere ad un atto, poi una volta approvato si procede alla stipula di una specifica convenzione per l’attuazione dell’atto stesso) o più semplicemente magari qualche solerte funzionario si era già portato avanti con l’iniziativa o magari qualcuno del “politicume” ai più alti livelli di giunta in compagnia magari anche di qualche “scendiletto” del più che pletorico apparato informativo della giunta, legge l’articolo, riporta il suggerimento e si scatena nella comunicazione…
 
controlleremo allora se tutto corrisponde a verità, cosa della quale sono ovviamente contentissimo per l’importanza del tema o se ancora una volta, nel più che perfetto stile renziano di periferia, si recepisce solo uno stimolo esterno e si annuncia, nella guerra del “io sono più bello e veloce di tutti “, che si farà qualcosa…se si farà qualcosa…
Pubblicato in Blog

orientare altrove i cambiamenti…

28/03/2015

nella vulgata distorsiva, ben assecondata da molti media scendiletto, in uso dai craxiani ai renziani, passando per i berluskones, che tenta di trasformare in conservatorismo ogni opposizione, cerchiamo di chiarire un concetto…

opporsi a renzi, per quanto mi riguarda, non è un tentativo di lasciare tutto così com’è, ma una ferma volontà di orientare altrove cambiamenti irrinunciabili…

miko somma

Pubblicato in Blog

le caccavelle…

GB: caccia F35 non possono volare vicino a temporali: rischiano esplosione

ansa – Nuova tegola sui caccia bombardieri F35. Il ministero della Difesa Britannico ne ha interdetto il volo a 29 miglia (circa 40 chilometri) dai temporali e dalle tempeste, perchè rischiano di esplodere se raggiunti da un fulmine sulla carlinga. E’ quanto rivela il sito internet del Daily Mail, che gioca sul nome di battaglia dell’aereo da guerra: si chiama ‘Lightning’, che in inglese vuol dire proprio fulmine. Il Regno Unito ha ordinato 14 esemplari dell’aereo per rimpiazzare gli Harrier sui ponti delle sue nuove portaerei. Ma il ministero della Difesa britannico ha detto che ci sono “ancora problemi” ed ha emesso il divieto di volo in caso di temporale.

—————————————

quindi al contrario di qualsiasi velivolo che, raggiunto da un fulmine, viene protetto dall’effetto fisico di scarico della tensione elettrica generata dalla scarica dalla cosiddetta gabbia di faraday (un sistema costituito da un contenitore costruito in materiale conduttore in grado di isolare l’ambiente interno dai campi elettromagnetici al suo esterno…si usa il termine gabbia per sottolineare che il sistema può essere costituito anche da una rete o una serie di barre opportunamente distanziate tra loro e funziona anche per le auto che infatti rimangono il luogo più sicuro per sostare durante un temporale), queste costose “caccavelle” esplodono, oltre ai tantissimi problemi tecnici e strutturali di cui sono affetti progetto ed esemplari realizzati…e notare che mentre il regno unito ne ha ordinati 14, noi ne abbiamo ordinati ben 90 (forse riducibili alla metà)…bella prova!!!

 

 

Pubblicato in Blog

il cattivo gusto…

28/03/2015

il cattivo gusto di grillo nell’uso strumentale persino delle tragedie è pari soltanto alla sua necessità di doverle sparare sempre più grosse per uscire dall’anonimato settario in cui si è rinchiuso…

miko somma

Pubblicato in Blog