Semestre europeo, il flop di Matteo Renzi…

 
 
 
 
 
Semestre europeo, il flop di Matteo Renzi<br /><br />
E le promesse rimangono solo degli slogan

Semestre europeo, il flop di Matteo Renzi
E le promesse rimangono solo degli slogan

La presidenza europea dell’Italia si chiude con pochi risultati, nessun fuoco d’artificio e tanti errori. Spesso nati dal protagonismo del premier. Che ora sul Quirinale si gioca tutto

di Marco Damilano
 
Più che un semestre di presidenza italiana dell’Unione europea è stato un semestre bianco per la politica nazionale, in cui il Parlamento non poteva essere sciolto e il presidente della Repubblica non si poteva dimettere. E anche un semestre in bianco: «In Europa siamo riusciti a cambiare il vocabolario, ora aspettiamo le realizzazioni», ha ammesso il presidente di turno. Matteo Renzi. Atteso con il solito carico di enfasi che grava sugli eventi internazionali con l’Italia protagonista (in arrivo il prossimo: l’Expo 2015), il semestre di presidenza del Consiglio dell’Unione europea che sta terminando (il 13 gennaio ci sarà il rapporto finale di Renzi di fronte al Parlamento Ue) è destinato a non lasciare tracce di particolare rilevanza nel Palazzo Justus Lipsius a Bruxelles, sede del Consiglio….
 
 
e le conclusioni credo siano ovvie…quest’uomo è un errore doloso della storia!!!…o di chi tenta di scriverla “cambiandole verso” e truccando i giorni, le ore ed i minuti…