Eserciti Regioni: presidente Basilicata, mio netto ‘no’

04/04/2011 18:43

‘Si gioca su equivoco e non si consolida federalismo’

BAS(ANSA) – ROMA, 4 APR -

 ”No nel merito, no nel metodo”. Il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo, risponde con un netto ‘no’ all’Ansa che gli ha chiesto un commento sulla proposta di legge della Lega di istituire eserciti regionali. “Nel merito – spiega De Filippo – c’è da dire che l’Italia ha bisogno di una semplificazione del quadro delle forze dell’ordine e di pronto intervento esistenti e non di un altro soggetto che non si capisce bene cosa sia. Nel metodo, e nel linguaggio, è chiaro che parlare di un esercito con compiti a cavallo tra protezione civile e ordine pubblico con in campo una strana “milizia” vuol dire giocare sull’equivoco e alimentare sentimenti negativi che non consolidano il federalismo e distruggono il Paese. Con comportamenti di questo tipo – conclude il governatore – non mi meraviglierei di un nuovo assalto al campanile di Venezia”. (ANSA).

—————————————————————————————————————-

e ci mancherebbe pure che de filippo (che non mi piace affatto, ma della cui intelligenza non dubito) si esprimesse per un si a questa che può apparire una ennesima boutade in salsa di idiozia provincialotta che la lega da sempre usa per coaptare un elettorato ignorantello assai, ma che se letta in “combinata” a tante altre simili boutades connatura la funzione ormai quasi dichiaratamente eversiva di un partito rozzo composto da rozzi e da qualche furbo…le milizie sanno di jugoslavia e di marcescenza di un sentimento democratico che in questo paese significa italia…e tacciano i soliti insurgentimeridionali (alla fine poi filo-pdl) che stanno ammorbando le coscienze dei meridionali con il tanfo di stupidaggini in salsa identitaria