cigielle dei miracoli

Fiat: Cgil, Regione verifichi attualità progetto Campus

08/02/2011 09:26BAS” E’ davvero singolare quanto sta accadendo alla più grande azienda manifatturiera del nostro Paese: la Fiat. Il programma dell’amministratore delegato Marchionne, infatti, è stato svelato. La testa dell’azienda si trasferirà negli USA dopo la fusione con Chrysler. Ma quello che “è più sconvolgente” – afferma il segretario della Cgil lucana, Antonio Pepe - è che il Governo italiano, che ”ha fatto il tifo per un amministratore artefice dei dictact che hanno portato all’abolizione dei diritti” , “oggi, clamorosamente, convoca un incontro con Fiat, assolutamente fuori tempo massimo”.
“Siamo convinti, anche alla luce di quanto sta accadendo in ordine agli ultimi pronunciamenti del TAR di Basilicata sull’appalto del campus tecnologico, che la stessa Regione Basilicata – aggiunge Pepe – debba, con urgenza, assumere una iniziativa tesa a verificare l’attualità di un investimento che ha senso solo se collocato dentro un quadro di prospettiva certa per il futuro produttivo e industriale del territorio, in termini di nuovi modelli innovativi da fabbricare, e per la tutela occupazionale dei lavoratori“.

—————————————————————————————————————-

bene, siate conseguenti per una volta con le dichiarazioni (abbiamo qualche dubbio!!!) e faremo finta che l’appoggio al progetto del campus, da voi largamente sostenuto ed accolto con entusiasmo, non ci sia mai stato…che quei 18 milioni di euro ritornini alla casa madre per essere postati su più proficue iniziative occupazionali